Pro Ragusa – Noto 3-0 a tavolino

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

gara del 24/ 9/2016 PRO RAGUSA – NOTO
0-0; Reclamo Pro Ragusa

Con reclamo ritualmente proposto la Società Pro Ragusa chiede l’assegnazione della perdita della gara alla Società Noto; segnala, la reclamante, che i calciatori Paladino Vincenzo, Lanterna Richard, Mollica Salvatore, Musso Mattia, Rossitto Gaetano, Mammana Rosario, Leone Dario, Caristia Matteo, Genovese Vincenzo, Macca Cristiano e Campisi Umberto non sono regolarmente tesserati con la Società consorella; segnala, altresì, che il calciatore Rossitto Gaetano, oltre a non essere tesserato regolarmente, risulti anche in pendenza di squalifica;

Esaminati gli atti ufficiali ed esperiti gli opportuni accertamenti presso l’Ufficio Tesseramento del C.R. Sicilia, si osserva che tutti i suddetti calciatori risultano regolarmente tesserati dalla Società Noto in data 23/09/2016;

Circa la posizione del Rossitto, si rileva che la Società Noto ha effettivamente utilizzato nella gara in epigrafe il suddetto, in pendenza di squalifica non avendo ancora scontato quella per una gara comminatagli, allora tesserato per la Società Real Avola, in relazione alla gara Real Avola/Canicattì, “spareggio/promozione” del campionato di Promozione del 15/05/2016, provvedimento pubblicato sul C.U. nº 389 del 17/05/2016, squalifica peraltro riportata, quale sanzione residua da scontare nella presente stagione sportiva, sul C.U. nº 21 del 5/08/2016;

Che, a seguito di ciò, il suddetto calciatore non aveva titolo a prendere parte alla gara in oggetto;

Per quanto sopra;

Visto l’art. 17, comma 5, del C.G.S.;

Si delibera:

Di accogliere il reclamo proposto dalla Società Pro Ragusa, non addebitando alla stessa la relativa tassa;

Di infliggere alla Società Noto la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3;

Di squalificare per una ulteriore gara il calciatore Rossitto Gaetano, Società Noto;

Di infliggere al sig. Gerardini Aldo, dirigente accompagnatore Società Noto, l’inibizione a svolgere qualsiasi attività sportiva sino a tutto il 25/10/2016.

Commenta
Condividi